Proroga per la comunicazione sugli inadempimenti fiscali spostata al 30 aprile 2019.
Slittano al 16 maggio 2019, con la maggioranza dello 0,4% a titolo di interesse anche i versamenti dell’IVA per la vendita a distanza con uso di interfacce tecnologiche.

Il decreto fiscale, già firmato dal Presidente del Consiglio Conte, è ora in mano alla Corte dei Conti che dovrà procedere a registrarlo.

Fonte > ilsole24ore.com